Sei qui: Home

Avviso - Uffici comunali trasferiti

avviso

 

Canoni enfiteutici, censi e livelli. Provvedimenti

PDF  Stampa  E-mail  Scritto da Administrator    Lunedì 04 Febbraio 2013 00:00

immagine mappa catastale

Canoni enfiteutici, censi e livelli. Provvedimenti

PREMESSO che il Comune di Giungano è intestatario di alcune partite catastali su cui gravano "livelli",in relazione ai quali l'ente locale risulta titolare del "diritto del concedente";
CONSIDERATO che la Corte dei Conti della Campania, nel parere n. 18 del 18.05.2006 reso al Comune di Teggiano (SA) ha evidenziato come "i canoni ed i livelli, di che trattasi, in genere nell'Italia meridionale derivano dalla allodiazione di antiche proprietà collettive che, come tali, godono della imprescrittibilità nonché della inalienabilità e della inusucapibilità. Il Comune, in quanto rappresentante della comunità e referente di tali antiche proprietà collettive, o meglio di quanto rimane di esse dal punto di vista pubblicistico, è titolare di censi, livelli, canoni o altre prestazioni similari, indipendentemente dalla esistenza o meno del titolo di proprietà in testa al comune del singolo immobile.".
PRESO ATTO, comunque, che la riscossione di canoni relativi ai terreni gravati da livelli - anche riferiti alle annualità pregresse non prescritte ex art. 2948 c.c. - costituisce per il Comune un atto doveroso, anche al fine di evitare danni erariali;
EVIDENZIATO che la giurisprudenza di legittimità in più occasioni ha equiparato il "livello" ad un diritto di enfiteusi (Cass. civ. sez. III n. 64/1997 e, meno recentemente, Cass. n. 1366/1961 e Cass. 1682/1963 - E1) e pertanto ad un diritto reale di godimento su fondo altrui;
VISTO l'art. 960, comma 1, del codice civile, il quale prevede che "L'enfiteuta ha l'obbligo di migliorare il fondo e di pagare al concedente un canone periodico. Questo può consistere in una somma di danaro ovvero in una quantità fissa di prodotti naturali.".
CONSIDERATO, altresì, che l'enfiteuta può ottenere l'affrancazione del canone enfiteutico, divenendo così pieno proprietario del fondo;
IL SINDACO RENDE NOTO CHE
con deliberazione del Consiglio Comunale n. 8 del 23 aprile 2013 è stato impartito al Servizio Tecnico ed al Servizio Finanziario gli indirizzi in merito alla riscossione
ed affrancazione dei canoni enfiteutici (ex livelli);
Titolo Allegato Allegato
Delibera di Consiglio Comunale n. 8 del 23.04 2013 Scarica la delibera
Modello richiesta affrancazione canoni enfiteutici Scarica il modello

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 02 Maggio 2013 09:45 )
 
Pagina 9 di 9